LA RETE LOCALE DELLE RELAZIONI AMMINISTRATIVE

 

Unione dei Comuni, La Città dei Laghi, Una ritrovata identità Cusiana.

 

Le avvenute mutazioni istituzionali degli ultimi anni che hanno portato a un ridimensionamento sostanziale delle funzioni delle Province, alla soppressione delle Comunità Montane e all’istituzione dello strumento delle Unioni dei Comuni impongono un’attenzione forte “a tutto ciò che accade” nei territori vicini a quello della nostra Città, per attivare ogni sinergia possibili per ottenere economie di scala sui costi e azioni più efficace lungo direttrici il più possibile alte ampie e ambiziose.

 

L’Unione dei Comuni.

 

Al di là della dimensione meramente amministrativa per quanto attiene le progettazioni di prospettiva va acquisito un dato di fatto sostanziale: che la Città di Omegna è parte di una più ampia area che comprende diversi Comuni territorialmente limitrofi: da qui l’importanza di credere e sviluppare l’Unione dei Comuni già attuata dal punto di vista formale, ma mai realizzata in termini ampi e sostanziali.

 

La Città dei Laghi.

 

In una visione ancora più ampia va tenuto in considerazione come esista sul nostro territorio una città fatta di città, un ponte di terre e genti fra monti, laghi e fiumi, un’unica comunità urbana, che per sopravvivere al futuro deve darsi un ruolo nuovo, imparando a ragionare e a lavorare insieme, a collaborare. Il Verbano, la pianura del Fondovalle del Toce e il Cusio sono l’asse centrale di un’unica aggregazione sociale ed economica che si estende su tutta la sponda Piemontese del Lago Maggiore, fino alla Svizzera, e a sud fino a comprendere l’intero bacino del lago d’Orta.

 

Serve costruire, insieme a tutti coloro che ci stanno e per questa città, una politica di sviluppo sociale ed economico unitaria, capace di attivare azioni “tripla A” ovvero ampie, alte e ambiziose, degne dell’attenzione di risorse economiche adeguate. Progettazione e realizzazione sovra comunali sono strumenti che diventano obbligatori per qualunque territorio che non intenda soccombere nella competizione globale e che sempre più voglia garantire i termini della propria convivenza civile.

 

Avere questa consapevolezza è la strada indispensabile per dare corpo alle tematiche dello sviluppo inteso come rinnovato posizionamento del nostro territorio negli scenari interregionali e internazionali.

Una ritrovata identità Cusiana

 

Se esiste una Città dei Laghi come sopra individuata, omogenea e dalle dimensioni idonee allo sviluppo di progetti Ampi, Alti e Ambiziosi, noi pensiamo che in essa debba essere per alcuni temi ricompreso tutto il Cusio, anche se di per se stessa l'area del Lago D'Orta risulta divisa sia dall'appartenere a due Provincie sia da elementi di logistica. Vi sono temi come la viabilità e la sanità dove naturalmente una parte del Cusio si rivolge a Nord e un'altra a Sud, ma vi sono anche temi, come la promozione turistica, la navigazione e il demanio lacuale ad esempio, per cui un ragionamento di Cusio unito, anche dentro al più ampio contenitore della Città dei Laghi, sembra opportuno.

 

Riteniamo che su alcune questioni sia importante ritrovare un'identità Cusiana perduta da spendere in progetti comuni sul più ampio piatto della Città dei Laghi, dove Omegna torni ad essere il riferimento del territorio.

PROGRAMMA POLITICO

OMEGNA - CONSILIATURA 2017-2022

COALIZIONE DI CENTROSINISTRA

 

PER MAURIZIO FRISONE SINDACO

Perchè vogliamo essere un forza politica aperta all'intera società civile, fatta da tante anime diverse unite da valori comuni, che si confrontano democraticamente e che sono capaci di darsi un efficace punto di sintesi per il Bene Comune dei Cittadini.

Social Network
Link 
Perchè Plurale ?
Partito Democratico sito provinciale
Facebook
Twitter
Partito Democratico sito nazionale

© 2015 by Partito Democratico Circolo di Omegna Cusio. Proudly created with Wix.com