© 2015 by Partito Democratico Circolo di Omegna Cusio. Proudly created with Wix.com

Solo dalla partecipazione potranno nascere una società migliore e un futuro diverso.

May 16, 2015

Se non vi vanno bene le cose come stanno e volete un cambiamento iscrivetevi a un Partito e prendete in mano il destino della vostra comunità.

 

Come persona che negli ultimi anni 4 anni ha compiuto un percorso che l’ha portata, da semplice cittadino aessere impegnato in politica e, da poco tempo, impegnato direttamente al progetto del Partito Democratico su questo territorio, mi sento di fare una riflessione in merito allo “strumento partito” e al senso di farne parte. E’ una riflessione che ritengo di fare con “l’orecchio ancora acerbo” visto il lasso di tempo relativamente breve di questa mia esperienza.

 

Per me un Partito Politico non è né una fede, né una ditta, né tanto meno una combriccola o un luogo per parlarsi addosso di storie passate o di futuri improbabili.

 

E’ uno degli strumenti della Democrazia, il più potente, quello che consente alle persone che hanno idee simili di costruire progetti e di realizzarli perché, insieme e in tanti, hanno la forza di farlo veramente.

 

E probabilmente lo strumento più importante della Democrazia e chi tende a demonizzarlo con il qualunquismo, svilendone e insultandone il ruolo, non fa che allontanare i Cittadini da un loro diritto importantissimo: quello di farne eventualmente parte e, con la loro presenza, con il loro voto interno, decidere le linee di questo o di quel partito, decidere le persone che saranno proposte a governare il bene comune del territorio, in ultima analisi decidere del proprio futuro.

 

Oggi, che dall’interno del Partito Democratico mi approccio alla gente anche con l’obiettivo di coinvolgerla nello stesso, ho la conferma che esiste un pudore a fare questo passo, una paura che affonda le radici in questa cultura che demonizza quello che invece è solo uno strumento e le cui azioni non sono buone o cattive per via della sua natura, ma sono buone o cattive a seconda delle persone che vi partecipano. E questo pudore si trasforma nella poca partecipazione e dunque di conseguenza a volte nel “governo dei pochi e dei soliti”, che tende a reiterare soluzioni identiche in tempi che invece cambiano costantemente.

 

Invece è importante capire che se un Partito Politico non affonda le radici in una vera pluralità di soggetti interessati allo stesso progetto perde di forza, di prospettiva e di efficacia.

 

Ci sono poi persone che animate dalla volontà di contribuire, ma “non pronte” a definirsi politiche, intraprendono strade di collaborazione esterna ai partiti definendosi civiche. E’ quello che ho fatto io all’inizio di questa mia esperienza, e con me un buon numero di persone che 4 anni fa hanno costruito il Gruppo di Noi Ci Siamo per Omegna.

 

Peraltro il percorso di questi 4 anni ci ha convinto, con i fatti, che la semplice aggregazione civica, anche volonterosa, che non tenti di diventare contributo determinato in un Partito, poco può cambiare perché le leve principale sono in mano, come normale che sia, alle organizzazioni più importanti e strutturate.

 

E farlo è possibile. Contare qualcosa è possibile, se ci si crede in un buon numero di persone.

 

Da tutta questa esperienza mi scaturisce dunque l’invito che propongo a tutti in conclusione e che è richiamato nel sotto-titolo: se non vi vanno bene le cose come stanno e volete un cambiamento iscrivetevi a un Partito e prendete in mano il destino della vostra comunità.

 

Non è indispensabile essere in qualche modo protagonisti diretti: anche la sola iscrizione, il tenersi informati e l’esercitare il diritto di scelta fra ipotesi alternative, svolgono una funzione di “pluralità” importante e fondamentale.

 

Se poi il Partito che sceglierete è il Partito Democratico, quello nel quale sto lavorando io meglio; se poi avrete anche idee simili alle mie, ancora meglio.

 

Ma anche così non fosse sarebbe comunque cosa buona, perché solo da una partecipazione attiva di una fetta importante della popolazione a questo genere di attività potranno nascere una società migliore e un futuro diverso.

 

Please reload

Perchè vogliamo essere un forza politica aperta all'intera società civile, fatta da tante anime diverse unite da valori comuni, che si confrontano democraticamente e che sono capaci di darsi un efficace punto di sintesi per il Bene Comune dei Cittadini.

Social Network
Link 
Perchè Plurale ?
Partito Democratico sito provinciale
Facebook
Twitter
Partito Democratico sito nazionale