© 2015 by Partito Democratico Circolo di Omegna Cusio. Proudly created with Wix.com

Un punto della situazione sul confronto per il Borgo della Comunità.

January 27, 2016

 

Il percorso di confronto auspicato e richiesto dal Partito Democratico sul Progetto Borgo della Comunità a Dicembre, sta dando i suoi frutti e nonostante alcuni eccessi nelle contrapposizioni, forse inevitabili su un progetto così significativo per Omegna, la Città ha manifestato un interesse al dibattito e questo era quello che volevamo.

 

Da questo dobbiamo trarre il meglio per arrivare ad avere dunque un progetto il più possibile condiviso.

 

I primi due confronti pubblici, hanno permesso ai cittadini di iniziare a capire di cosa si sta parlando e di conseguenza anche il PD oggi vuole fare un primo punto della situazione, che può essere riassunto in pochi punti:

  • Il progetto “Borgo della comunità”, deve restare valido nelle sue intenzioni di voler valorizzare alcuni tra i luoghi più importanti della Nostra Città (Fronte lago, FORUM, Zattera e Parco della Fantasia), intenzioni che tra l’altro, sono alla base delle motivazioni per cui Fondazione Cariplo ha deliberato il suo importante contributo economico; 

  • Il medesimo progetto oggi può e deve essere valorizzato, ed eventualmente rivisto, armonizzandolo ove possibile con tutte le indicazioni pervenute e per farlo, crediamo che un nuovo confronto, in particolare con i soggetti coinvolti (Amministrazione - FORUM - OSN - Parrocchia), possa essere l’unica strada possibile.

Il Direttivo del Partito Democratico, ieri sera è riuscito a trovare una sintesi condivisa, dando alcune indicazioni di merito all'amministrazione su come poter proseguire questo percorso di confronto, anche se non anticipo nulla, al fine di mantenere un rispetto dei ruoli, in quell’azione di dialogo tra le parti che tutti auspichiamo.                                                                                           

 

 

Tutto questo, consci del fatto, che quando parliamo di spreco di denaro pubblico, dobbiamo essere consapevoli che attualmente a reggere le sorti economiche della Fondazione M.A.I.O sono i contributi economici e finanziari del Comune (pari a circa € 150.000 / Anno) e gli introiti dell’ottima attività portata avanti dalla Ludoteca.

 

Restano poi delle riserve personali, sul progetto di gestione presentato l’altra dalla Fondazione M.A.I.O., perché è sembrata la riproposizione del progetto iniziale, dove la collaborazione con le aziende del Nostro territorio poteva e doveva essere il Core business del FORUM; mentre, chi conosce la Storia recente della Nostra Città, sa che all’atto pratico tutto questo non si è mai verificato e quindi, mi permetto di evidenziare che riproporre la medesima formula, senza per altro coinvolgere le aziende più importanti della Nostra Città come ad esempio (ALESSI – LAGOSTINA – CARTIERA FAVINI), non può essere sufficiente, per rilanciare l’area più bella e meno qualificata di Omegna.

 

Il percorso non è per nulla concluso e auspichiamo, che nel prossimo incontro pubblico che dovrebbe essere  organizzato Venerdì 12-Febbraio all’auditorium del FORUM, l’amministrazione possa arrivare a una proposta conciliante, che tenga conto dei suggerimenti di tutti e allo stesso tempo, consideri le tempistiche di un bando, che Omegna non può permettersi di perdere.

 

Il Segretario PD

 

Alessandro Rondinelli

Please reload

Perchè vogliamo essere un forza politica aperta all'intera società civile, fatta da tante anime diverse unite da valori comuni, che si confrontano democraticamente e che sono capaci di darsi un efficace punto di sintesi per il Bene Comune dei Cittadini.

Social Network
Link 
Perchè Plurale ?
Partito Democratico sito provinciale
Facebook
Twitter
Partito Democratico sito nazionale