© 2015 by Partito Democratico Circolo di Omegna Cusio. Proudly created with Wix.com

Borgo della Comunità: un occasione persa dalla Città.

January 13, 2017

 

Un’occasione persa per la Città e un episodio sul quale riflettere per il futuro

 

Un’occasione persa per la Città e un episodio sul quale riflettere per il futuro, parto da questa considerazione  consapevole che andare alla ricerca dei responsabili che hanno causato la perdita di parte del bando emblematico non risolverà nulla, che stiamo parlando di un’occasione persa per la Nostra Città, ma altrettanto convinto del fatto che essendo in campagna elettorale gli attacchi strumentali nei confronti dell’amministrazione e del mio Partito si sprecheranno e per quindi credo sia giusto fare chiarezza.

 

Partiamo dalle critiche che ora mai tutti i giorni il Centro Destra rivolge al Nostro Partito su ogni singolo tema in quanto probabilmente non avendo argomentazioni su cosa proporre alla Città trova molto più semplice attaccare sempre e comunque gli avversari raccontando anche molte falsità.

 

Sul tema Borgo della Comunità ad esempio, come segretario del Partito Democratico respingo tutte le critiche di responsabilità al mittente, in quanto è dimostrato e dimostrabile come il Partito Democratico da quando il sottoscritto è segretario si è sempre fatto promotore per cercare una soluzione condivisa su un progetto che avrebbe dato una svolta ad una delle aree strategiche di Omegna e ne è dimostrazione il fatto che le prime due azione fatte da Segretario Cittadino, sono state quelle di incontrare il comitato tutela bene comune al fine di instaurare un dialogo e fare proprie parte delle loro istanze e spingere per far sì che l’amministrazione organizzasse dei momenti pubblici sulla condivisione del progetto, rimediando ad una mancanza di confronto avuta per un lungo periodo sul tema in questione.

 

Chiarito questo aspetto deve essere altrettanto chiaro che chi Governa e quindi l’amministrazione e il Partito di Maggioranza, non possono sentirsi esenti da responsabilità di quanto accaduto e per questo, credo sia giusto ammettere come davanti alla perdita di un finanziamento così importante le responsabilità politiche e morali che sarebbero sicuramente da dividere con altri le dobbiamo sentire sulle Nostre spalle in quanto forza di Governo dopo di ché, non si può far finta di non sapere che il Capofila era il Direttivo del FORUM e che lo stesso non appena eletto rimise in discussione l’intero progetto e le tempistiche volendone rivedere l’intero contenuto e progettualità, nonostante Sindaco e tutti Noi avevamo espressamente detto (subendo anche forti critiche) che modiche importanti e ritardi avrebbero compromesso il percorso!

 

Questa purtroppo è la realtà dei fatti che ho voluto ricordare, perché la litigiosità ha prevalso sul bene comune e tutto questo non si può imputare al Partito Democratico e dovrà servire a tutti da lezione  per il futuro, un futuro molto prossimo dove non necessariamente si deve accettare questa scelta, ritrovando quell’unità d’intenti utile al fine di tornare a combattere e chiedere un faccia faccia con la Fondazione Cariplo, provando recuperare quanto possibile e rimediando almeno in parte al danno, riuscendo magari ad avere garanzie sul finanziamento relativo all’auditorium da completare.

 

In conclusione vorrei sottolineare come l’amarezza per un’occasione mancata dovrà necessariamente lasciare spazio alla volontà di riprovarci con maggiore forza, con la consapevolezza che chiunque governerà i prossimi anni avrà da subito l’onere di trovare una nuova strategia che possa portare la struttura del FORUM a stare in piedi con le proprie gambe, diventando un valore aggiunto per la Nostra Città; resta infine la vicinanza alle maestranze della Fondazione Muse Arti e Industria, che ancora una volta hanno visto sfumare un’occasione e probabilmente si interrogheranno sul loro futuro che dovrà necessariamente essere preservato!

 

Il Segretario PD Omegna

Alessandro Rondinelli

Please reload

Perchè vogliamo essere un forza politica aperta all'intera società civile, fatta da tante anime diverse unite da valori comuni, che si confrontano democraticamente e che sono capaci di darsi un efficace punto di sintesi per il Bene Comune dei Cittadini.

Social Network
Link 
Perchè Plurale ?
Partito Democratico sito provinciale
Facebook
Twitter
Partito Democratico sito nazionale